Natalonga per l’Europa

Dal Manifesto di Ventotene alla Conferenza sul futuro dell’Europa


Quasi settanta nuotatori e appassionati hanno preso parte alla 3a edizione della Natalonga per l’Europa del 17 luglio 2021, che abbiamo dedicato agli 80 anni del Manifesto di Ventotene, scritto da Altiero Spinelli con Ernesto Rossi e Eugenio Colorni nel 1941, confinati sull’isola dal fascismo.

In acqua anche gli olimpionici Alessandra Sensini, Alessandro Terrin e il francese Emmanuel Front. Dopo aver partecipato all’edizione 2019 è tornata a nuotare con noi anche Aria, la pronipote di Altiero Spinelli.

Madrina dell’evento, ancorché a distanza, la scrittrice italo-ungherese sopravvissuta alla Shoah Edith Bruck, premio Strega Giovani 2021, che ha voluto inviare un messaggio ai partecipanti.

A 80 anni dal Manifesto di Ventotene
Il MESSAGGIO di Edith Bruck [3′]

Nell’ambito della manifestazione è stato presentato il progetto EU-RE-CA – EUropean REpublican CAfès, una rete di caffè che saranno altrettanti luoghi di confronto sul futuro dell’Unione, con l’obiettivo di aprire la strada a una Repubblica d’Europa. Oltre a EuropaNow!, il progetto e’ sostenuto da Acmos Fondazione Benvenuti in Italia New Europeans European Democracy Lab Voxeurop.

La Natalonga 2021
su giornali e tv


Cos’è la Natalonga

1700 metri a nuoto all’origine del sogno europeo, dall’isola di Santo Stefano alla spiaggia di Calanave di Ventotene, per riaffermare l’urgenza di impegnarsi nel rilanciare i valori fondanti dell’Unione europea e per rivendicare una nuova Europa fondata sull’uguaglianza dei diritti. 

Un tuffo nel sogno dei padri fondatori

Ernesto Rossi con Altiero Spinelli e Luigi-Einaudi

Per allontanare le minacce nazionaliste, occorre non solo ricordarsi che le radici dell’Ue risiedono nel ricordo delle tragedie del Novecento ma anche ritrovare quel coraggio dei padri fondatori di immaginare cambiamenti radicali, per costruire un’Europa fondata sull’uguaglianza di diritti di tutti i cittadini. Diritti politici, sociali, fiscali, ambientali e civili. Partecipare alla Natalonga per l’Europa significa raggiungere simbolicamente a nuoto questo traguardo.

È con questo spirito che EuropaNow! ogni estate dal 2019, organizza la gara di nuoto non competitiva in acque libere nell’isola dove tutto è cominciato 

Natalonga 2020, Ventotene

Dopo la 1a edizione, che nel 2019 ha coinvolto oltre 50 nuotatori, la 2a nel 2020 ha visto una partecipazione limitata a 12 partecipanti (quante sono le stelle della bandiera europea) a causa delle misure sanitarie post-Covid.
Malgrado queste restrizioni, abbiamo ritenuto fondamentale mantenere l’appuntamento per arrivare al 2021, 80esimo anniversario del Manifesto di Ventotene, e perché si è aperta la Conferenza sul Futuro dell’Europa (#CoFoe).


I NOSTRI VIDEO

La Natalonga per l’Europa è organizzata in collaborazione con il comune di Ventotene e la Rappresentanza in Italia della Commissione europea.

RASSEGNA STAMPA delle precedenti edizioni